La L-carnosina è un dipeptide la cui naturale concentrazione nel tessuto muscolare e cerebrale può essere con molta probabilità attribuita alla sua naturale propensione verso la neutralizzazione dei radicali liberi, dei protoni superflui e degli ioni metallici a più valenze. La disponibilità di L-carnosina rappresenta per il nostro organismo un valido aiuto per la normalizzazione del metabolismo cellulare e la protezione delle membrane delle cellule eccitabili dalle influenze ambientali negative.

In virtù delle sue comprovate proprietà antiossidanti, antiglicosilanti e neuroprotettrici, la L-carnosina rappresenta dunque un’interessante novità per il trattamento dei processi degenerativi dell’età senile e delle patologie ad essa correlate, ma anche un promettente nutriente da indirizzare all’integrazione sportiva. Il suo probabile ruolo attivo nella diminuzione della sensazione di affaticamento, nel contrasto dei derivati acidi, nella guarigione delle lacerazioni, nella contrazione della muscolatura e la sua posizione di protettore nel processo di ossidazione, fanno della carnosina un efficace aiuto ergogenico ed un innovativo tonico generale.

Azione antiossidante


Blocco della formazione di radicali liberi
Rimozione degli agenti ossidanti
Reazione con le specie reattive, evitandone l'evoluzione naturale
Trasformazione di un ROS (specie reattiva dell’ossigeno) in un anti-ROS (non più pericoloso)
Stabilizzazione delle membrane
Azione indiretta nei confronti della rimozione di sostanze che possano catalizzare i danni da radicali liberi (es. ioni metallici)
Fissazione del ferro.

Azione anti-glicosilazione


La L-carnosina inibisce la formazione delle sostanze indicate con il nome di AGEs, advanced glycosylation end products (prodotti finali di avanzata glicosilazione). Benché il processo di glicosilazione "in vivo" sia lento, esso assume un peso rilevante durante l’invecchiamento ed in presenza di quelle condizioni patologiche nelle quali i livelli ematici di zucchero sono elevati (es. diabete). In questi casi, possono originarsi anomalie a carico dei vari tessuti, in particolare modo di quello connettivo (in seguito al coinvolgimento dei legami crociati di collagene).

Contro l’invecchiamento e le patologie tipiche dell’età senile
E’ ormai noto come la modifica spontanea della proteina ad opera degli aldosi sia una delle principali cause della degenerazione legata all'età della proteina e del legame crociato, e che essa rivesta un ruolo importante in alcune patologie dell'età senile, quali ad esempio:

Problemi infiammatori a livello articolare
Arteriosclerosi
Diabete
Morbo di Alzheimer
Azione sulla muscolatura
Grazie alle sue numerose proprietà, la L-carnosina può rappresentare l'aiuto ergogenico di nuova generazione. Similmente a quanto è stato osservato per il tessuto cerebrale, infatti, la naturale concentrazione della L-carnosina nel muscolo può trovare molteplici spiegazioni funzionali, molte delle quali sono davvero sorprendenti e possono a buon ragione indirizzare l’utilizzo di questa sostanza in ambito sportivo.

Per la pelle
La L-carnosina, grazie alle sue naturali proprietà antiossidanti può efficacemente contrastare il naturale processo di invecchiamento del nostro organismo. La pelle, che è notoriamente uno dei primi apparati nei quali è visibile l’azione di degenerazione radicalica, risente dunque positivamente dell’azione della L-carnosina. E’ stato anche dimostrato come la L-carnosina assunta con la dieta od applicata per via topica possa preservare le difese immunitarie cutanee in presenza di esposizione a raggi ultravioletti (UVB) o di agenti chimici quali l’acido urocan.



Voci correlate

ENTRA NEL NEGOZIO

POWER EFFECT



Qali sono le sostanze utili

X chi pratica fitness

Arginina
Amminoacidi
Amminoacidi essenziali
Amminoacidi ramificati
Antiossidanti
Beta Alanina
Carboidrati Complessi
Carboidrati Semplici
Carnitina
Carnosina
Condroitina
Creatina
Citrullina
Glutammina
Omega 3
Omega 6
Proteine
Proteine in polvere
Proteine in polvere della Caseina
Proteine in polvere del Siero
Proteine in polvere della Soya
Termogenici
Vasodilatatori
Volumizzatori


Culturismo


Sintesi proteica



Ormone della crescita (GH)


Allenamento Body-Builder
Allenamento


-----------------------SPONSOR------------------------